KXIP vs KKR Live Score

Joan Mir vince anche il Gran Premio d'Austria, undicesima prova stagionale del Mondiale Moto3 in programma sul Red Bull Ring di Spielberg. Il pilota della Kalex, con il tempo di 1'29 " 394, ha preceduto di un solo millesimo il leader del mondiale, Franco Morbidelli, che partirà al suo fianco. Mentre dietro si fa a sportellate per il podio, lui conduce una gara a parte, rimarcando una volta di più il ruolo di padrone indiscusso della Moto3. Lo spagnolo del team Leopard si mette al comando dopo pochi giri e domina la gara fino alla bandiera a scacchi, tenendosi alle spalle il tedesco Oettl e il rientrante Martin. L'italiano si è lanciato alla rincorsa di Bo Bendsneyder che nel frattempo ha preso la testa del gruppo. Romano Fenati ha tentato un sorpasso all'esterno senza riuscire a chiudere la curva ed ha perso molte posizioni ritrovandosi solo 16°, costretto così ad una pazza rimonta. A 18 giri dal termine Mir è tornato davanti a tutti tentando di scappare, forte del passo mostrato nei turni di libere durante il weekend. "In verità sono rimasto bloccato in qualche modo nel gruppone e ho perso contatto con il gruppo degli inseguitori". Peccato per Andrea Migno, caduto al 18° giro mentre era secondo: è ripartito, ma ha chiuso 21°.

Per quanto riguarda gli altri italiani, Arbolino chiude in diciassettesima posizione, cadono Dalla Porta, Bezzecchi e Niccolò Antonelli, letteralmente speronato da Tatsuki Suzuki, con l'alfiere della SIC58 Squadra Corse un po' troppo esuberante in questo caso ed il pilota di Cattolica visibilmente alterato subito in pista dopo l'incidente.


COMMENTI