KXIP vs KKR Live Score

"Quanto valgo? Sto all'80%, ma sono su un'altalena".

Il grande favorito della vigilia è Mutaz Essa Barshim, qatarino in stagione capace di volare a 2.38 e che in carriera si è spinto fino a 2.43, il più vicino al record del mondo di Sotomayor (2.45).

Venerdi' 11 agosto, ore 12:15 in Italia, tocchera' a lui scendere in pedana: primo impegno la qualificazione con la misura di ammissione diretta al finale fissata a quota 2,31, tre centimetri piu' su del suo miglior salto dell'anno. Oggi Tamberi ha anche firmato lo stagionale (2.29): quando un atleta, visibilmente al limite delle proprie possibilità, dà tutto allora va promesso. Naturale che il ragazzo sia amareggiato e rammaricato: il primatista italiano (2.39 proprio lo scorso anno nel Principato), vincitore di una rassegna iridata al coperto e di un titolo continentale outdoor, non può accontentarsi di aver ben figurato in qualifica ai Mondiali.

"Mi rialzerò" la sua laconica promessa. "Per me e' un grande amico, una persona eccezionale e un esempio". L'altezza cresce e anche Tamberi prende maggiore confidenza: errore alla prima prova a 2,29, ma la seconda prova riesce sempre un po' al limite, ma riesce.

Il salto in alto internazionale aspetta il nostro Gimbo. Ad incoraggiare Gimbo anche tanti avversari: "A Montecarlo quando mi sono infortunato sono corsi tutti a soccorrermi". "Il 16 luglio, il giorno successivo all'infortunio, ho capito che il mio sogno olimpico si era infranto". Ora tutti in marcia domenica mattina con Antonella Palmisano ed Eleonora Giorgi: per non tornare a casa con zero medaglie bisognerà aggrapparsi a loro, salvo cose indicibili di Marco Lingua (questa sera finale del martello) e della 4x400m femminile.


COMMENTI