KXIP vs KKR Live Score

A Roma verrà invece organizzato in concomitanza con la vera e propria Giornata Mondiale del Rifugiato, il 20 giugno, presso Eataly Ostiense, mentre a Bari è previsto, sempre da Eataly, per il 18 giugno.

La prevendita dei biglietti è già aperta sia a Palazzo Greco in corso Matteotti, dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13, che al botteghino del Teatro Greco, tutti i giorni dalle 10 alle 19. Con un intermezzo musicale a cura della Piccola Orchestra di Torpignattara.

L' appuntamento è alle ore 18.30 di martedì 20 giugno, al confine italo francese di Ponte San Ludovico, attorno all'opera dell'artista Michelangelo Pistoletto "Terzo Paradiso". La manifestazione è organizzata in collaborazione con l'Associazione Anelli Mancanti e Oxfam Firenze. Un'installazione presso il Museo MAXXI (20-25 giugno) e una mostra fotografica presso la Galleria Alberto Sordi (11-25 giugno). Anche gli Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati) del Comune e della Provincia Pesaro Urbino, insieme all'ente gestore cooperativa Labirinto, ad Amnesty International Italia, Reciproca onlus, Pro Loco di Candelara, Ceis (Centro Italiano di Solidarietà di Pesaro) e Arci (Comitato provinciale di Pesaro Urbino), aderiscono alla campagna nazionale, organizzando, mercoledì 21 giugno dalle ore 19:00 a Pesaro, sulla spiaggia di Baia Flaminia, nel locale "Bagnacciuga", l'iniziativa dal titolo "Io sto #withrefugees", con l'obiettivo di informare sui servizi e progetti degli Sprar, e sensibilizzare la cittadinanza sulla realtà del diritto di asilo e della condizione di richiedenti e titolari di protezione internazionale, al fine di facilitare la conoscenza reciproca. "E' una proposta concreta e sostenibile che le chiese protestanti italiane propongono ai paesi dell'area Schengen - nota Paolo Naso, coordinatore del programma rifugiati e migranti "Mediterranean Hope" della Fcei -". I bambini, che costituiscono la metà dei rifugiati del mondo, continuano a sopportare sofferenze sproporzionate, soprattutto a causa della loro situazione di maggiore vulnerabilità. La mappa dei centri che è possibile visitare sul sito dell'Unhcr. Il Global Trends è una valutazione statistica e, in quanto tale, un certo numero di sviluppi chiave relativi al fenomeno delle migrazioni forzate verificatisi durante il 2016 non sono stati considerati. Partecipano Unhcr, ministero degli Interni, ministero degli Esteri.


COMMENTI