KXIP vs KKR Live Score

E' secondo posto nel girone: evitato il pericolo Ucraina, ora la sfida all'Ungheria agli ottavi di finale per conquistare un posto ai quarti. Sottana dall'arco riporta le italiane sul +10 a tre minuti dalla fine, ma le slovacche non mollano e riportano sotto la doppia cifra di svantaggio: il controllo a rimbalzo difensivo (40-39 alla fine per le italiane) però non concede ulteriori possessi alle avversarie e l'Italia chiude col pallone in mano, vincendo 68-61: domani alle 20:30 la partita contro l'Ungheria per accedere ai quarti dove ad attendere la vincente c'è il Belgio.

Errori banali, di concentrazione? Contro la Slovacchia le azzurre sono state brave a reggere la pressione e giocare ancora una partita di grande carattere. Cecilia Zandalasini e Giorgia Sottana si confermano le nostre principali armi offensive, ma sono importanti soprattutto gli 11 punti di Francesca Dotto, visto che all'Italia serve assolutamente un terzo importante violino dopo l'infortunio di Chicca Macchi.

Sono solo alcune visioni di una partita che ci ha rimesso di buon umore dopo la brutta gara vista vs le turche, bene anche i numeri che dicono sempre Azzurre in vantaggio sulle avversarie: 42% vs 38% da due; 35% vs 32% da tre; 77% vs 61% dai liberi. Senza Macchi, rientrata in Italia dopo linfortunio accusato con la Turchia, Dotto, Sottana, Cinili, Zandalasini e Ress è stato il quintetto scelto da coach Capobianco.

Immediato il gioco da tre punti di Zandalasini, cui però ha fatto seguito un parziale di 7-0 della Slovacchia.

Invece di approfittare dell'evidente momento di difficoltà della Slovacchia, le Azzurre hanno però giocato qualche minuto di relativa cattiveria: Slamova ha segnato i punti del -5, Vynuchalova quelli del -3 con cui si è andati all'intervallo lungo (33-30).

L'Italia ha poi approcciato nel modo giusto il terzo quarto trovando la doppia cifra di vantaggio con i 5 punti di Dotto (46-36).


COMMENTI