KXIP vs KKR Live Score

Malata da tempo si spegne a 80 anni a Roma. E' infatti alla quarta delle sorelle Fendi - Paola (1931), Anna (1933), Franca (1935), Carla (1937) e Alda (1940) - che entra nell'azienda di famiglia dopo gli studi classici, alla fine degli anni Cinquanta, ancora giovane accanto alle sue sorelle, che si deve l'internazionalizzazione del marchio Fendi e la sua conquista dei mercati esteri, in particolare dell'America. Ha lavorato per oltre 50 anni a stretto contatto con il designer Karl Lagerfeld. Era passata dall'amministrazione alla progettazione e dagli anni sessanta si era dedica anche al settore delle relazioni pubbliche aiutando il marchio del made in Italy a espandersi all'estero. Con la crescita e lo sviluppo dell'azienda Carla Fendi, pur continuando a collaborare alla creazione, si è occupata in modo specifico della comunicazione, della pubblicità, dell'immagine, delle manifestazioni.

E proprio nell'ambito delle Manifestazioni che nasce negli anni '80 il suo grande interesse per Spoleto e per il suo Festival. Un coinvolgimento che matura di anno in anno e che si consolida attraverso una bella e preziosa amicizia con il Maestro Giancarlo Menotti.

Insieme al marito Candido Speroni, che è morto poi nel 2013, Carla Fendi nel 2007 ha fondato la Fondazione Carla Fendi con l'obiettivo di sostenere e di promuovere i progetti non solo nel campo della moda, ma anche nel cinema, nella letteratura, nel campo dell'arte ed anche dell'ambiente e del sociale. Con questo spirito, la Fondazione promuove eventi allo scopo di preservare eccellenze artistiche del passato e di promuovere personalità emergenti. Sostiene inoltre la pubblicazione di opere letterarie, opere d'arte e libri finalizzati a far conoscere e divulgare la cultura. La figura di Carla Fendi può sembrare aver adombrato quella delle sorelle che, invece, lei ribadiva avessero un ruolo importantissimo (ognuno il suo) nell'azienda. Come lo sono state Laura Biagiotti, Krizia e in altri tempi Micol Fontana. Abbiamo condiviso esperienze meravigliose. Così Francesco Rutelli, ex sindaco di Roma, sul suo profilo Facebook, postando una sua foto che lo ritrae con la stilista, presidente della omonima Fondazione.


COMMENTI