KXIP vs KKR Live Score

"Una perturbazione associata ad un vasto vortice depressionario sulle Isole Britanniche raggiunge questa sera le Alpi con veloce fase di maltempo nella giornata di domani". Torneranno le piogge, così come le prime deboli nevicate, è questo quanto dichiarato dagli esperti nei giorni scorsi e in effetti già dalla notte scorsa sono arrivate sui settori alpini-centro-occidentali mediamente dai 900 ai 1400 metri di quota.

Previsioni per oggi. La perturbazione atlantica interesserà soprattutto regioni settentrionali e nord della Toscana: le precipitazioni più consistenti sono attese su Levante Ligure, Appennino tosco emiliano, zone alpine e prealpine, vicine pianure del Triveneto; in pianura padana e lungo le coste adriatiche le piogge saranno scarse o del tutto assenti.

"Mercoledì il fronte abbandonerà rapidamente l'Italia con ultime piogge al Sud ma in esaurimento".

-SABATO e DOMENICA: sabato fenomeni molto intensi al nord, segnatamente a ridosso delle montagne, domenica violenti temporali su Toscana e Sardegna, piogge copiose sul nord-est, moderate sul resto del nord, temporali e rovesci in arrivo anche su Umbria, Lazio e Campania. "Neve abbondante sulle Alpi (in particolare la Valtellina) oltre 1200 m. Schiarite in serata con ventilazione da Nord". Poi anche su Lazio e Campania. Poi breve tregua in attesa di un nuovo probabile peggioramento nel prossimo fine settimana, che per il Centronord potrebbe risultare anche intenso con piogge abbondanti e ulteriori nevicate sulle Alpi. I fenomeni nelle regioni tirreniche potranno risultare anche intensi.


COMMENTI