KXIP vs KKR Live Score

Con questa grave accusa una mamma di 29 anni è stata arrestata oggi a Roma, ma residente a Napoli. Dietro il gesto folle della donna, secondo la ricostruzione degli inquirenti, la tensione coniugale esistente con il marito e l'intenzione di attirare l'attenzione di quest'ultimo sugli interessi familiari e così rafforzare il loro legame.

Secondo quanto emerso, la donna avrebbe utilizzato il biberon per somministrare farmaci a base di benzodiazepine, potente psicofarmaco.

L'episodio è avvenuto durante un ricovero della piccola (resosi necessario per alcuni approfindimenti diagnostici), nel mese di dicembre, all'ospedale Bambino Gesù di Roma.

Accade a Roma. Ha tentato di uccidere la figlia di tre anni e per questo stamattina i carabinieri l'hanno arrestata. Durante la degenza, la bimba era andata due volte in arresto cardiorespiratorio ed era salvata dai sanitari.

Tragedia sfiorata all'ospedale Bambino Gesù di Roma. Già lo scorso 28 dicembre, gli stessi Carabinieri avevano notificato alla donna un provvedimento di sospensione della potestà genitoriale, adottato, alla luce dei preliminari riscontri acquisiti, dal Tribunale per i Minorenni di Napoli, che aveva disposto il divieto di avvicinamento nei confronti di entrambi i genitori alla bambina ricoverata e alle due sorelline più piccole, che sono state affidate ai servizi sociali partenopei. "La presenza nelle urine di sostanze psicotrope ha obbligato i medici a segnalare il caso alle autorità giudiziaria".


COMMENTI