KXIP vs KKR Live Score

Switch arriverà nei negozi giapponesi, americani ed europei (almeno nei principali paesi del nostro continente, tra cui fortunatamente l'Italia) il prossimo 3 marzo 2017, al prezzo di 329,99 euro. Quello che abbiamo scoperto ufficialmente oggi, inoltre, è che ogni Joy-Con è dotato di motion sensor (i primi giochi mostrati nella presentazione, ovvero 1-2 Switch e Arms, sono infatti fortemente basati sul movimento). Il nuovo servizio online che Nintendo intende inaugurare con il lancio di Nintendo Switch segnerà una svolta decisiva e importante per la casa di Kyoto. Ancora, il Joy-Con Charging Grip che funge da supporto per le due componenti e anche da base per la ricarica, sarà in vendita a 29,99 dollari, mentre il Dock Set con base da connettere al televisore, cavo HDMI e alimentatore richiederà una spesa pari a 89,99 dollari. Gli abbonati, in questo modo, potranno scaricare un titolo, disponibile per NES e Super Nintendo, gratis per un mese e giocare online subito dopo il download.

I giocatori potranno creare sessioni di gioco, invitare i propri amici per creare chat di gruppo con i giochi che supporteranno questa funzione.

La società sostiene che la piattaforma abbia un'autonomia di sei ore, ma ovviamente bisogna tenere presente l'utilizzo dell'utente.

Il senso di questa mossa, a meno che l'integrazione con Switch non introduca funzionalità veramente originali e pratiche, rimane abbastanza incomprensibile - perché, sinceramente, se c'è una cosa che si può già fare (gratis) con uno Smartphone è mandare messaggi e chattare.


COMMENTI