KXIP vs KKR Live Score

Melandri ci riproverà nel 2017 con la Ducati in Superbike, mentre in MotoGP a Borgo Panigale hanno puntato tutte le fiches su Jorge Lorenzo. La factory di Iwata ha concesso al maiorchino di provare la Rossa solo nei test di fine stagione a Valencia, ma non a Jerez, perché il contratto che lo legava alla casa nipponica si è concluso solo il 31 dicembre 2016.

"Quest'anno abbiamo una squadra molto forte", dice Ciabatti, direttore sportivo del team Ducati, in un'intervista rilasciata a MotoGP.com. Sono molto fiducioso che con Jorge avremo successo. La storia in effetti parla chiaro, due piloti dal talento indiscusso come Valentino Rossi e Marco Melandri in sella alla Ducati hanno toppato clamorosamente con il nove volte iridato tre volte sul podio in due anni e 'Macio' al massimo quinto nel 2008. Credo che - aggiunge - potremo lottare per il titolo con Jorge ma anche con Andrea. Con riferimenti cronometrici lusinghieri, tra l'altro, stando a quanto detto sia dal diretto interessato che dagli ingegneri Mercedes che lo hanno seguito quel giorno a Silverstone. Nel box ducatista il cinque volte campione del mondo ha più volte sorriso e mostrato entusiasmo. Un ritardo che ha fatto riflettere appassionati e addetti ai lavori, come Loris Capirossi che, riguardo alla prima stagione di Lorenzo in Ducati ha un'opinione diversa.

La Ducati non si può adattare a un pilota, è il pilota che deve adattarsi.

Sono molto felice e pienamente motivato di inizare questa nuova sfida. "In tutta la sua carriera Lorenzo ha corso con una moto dello stesso costruttore, quindi ora dovrà imparare a capire una moto che ha un carattere completamente diverso".

La Ducati o si ama da subito oppure si andrà incontro a grandi problemi.


COMMENTI