L'attentato è avvenuto, secondo quanto reso noto da funzionari egiziani, davanti a un edificio della polizia nella città di al-Arish, nel nord del Sinai. Il bilancio delle vittime dell'attentato però purtroppo potrebbe salire ancora visto che ci sono oltre una decina di feriti tra cui alcuni trasportati in ospedale in gravi condizioni. Le forze di sicurezza hanno respinto l'attacco, facendo detonare l'autobomba prima dell'esplosione.

Diverse fonti giornalistiche del luogo hanno confermato l'attacco terroristico, in primis il Jerusalem Post Online, che ha riportato notizie delle fonti mediche e di sicurezza. Lo scontro a fuoco ha causato, inoltre, la morte di sette agenti di polizia ed il ferimento di altri sei. Secondo indiscrezioni, nell'esplosione sarebbe morto anche l'attentatore. A condurre l'attacco un kamikaze, che avrebbe utilizzato un camion della spazzatura imbottito di esplosivo.


COMMENTI