KXIP vs KKR Live Score

Era stato proprio il ragazzo a dare l'allarme raccontando di essere rientrato a casa con l'amico e di aver trovato il padre e la madre con la testa fracassata e i corpi avvolti in sacchi di plastica. Le misure nei confronti dei due adolescenti sono scattate dopo che erano emerse contraddizioni e incongruenze nei loro racconti. Il movente sarebbero dei forti contrasti tra il minorenne e i genitori. L'altro giovane sarebbe l'amico da cui aveva dormito la notte precedente.

Sempre in seguito alle confessioni del 16enne sono stati ritrovati i vestiti sporchi di sangue dei due adolescenti in un corso d'acqua a Caprile, frazione adiacente a Pontelangorino. Il cadavere della madre era stato trovato vicino al letto, quello del padre in un garage, dove era stato trascinato dall'abitazione. L'amico avrebbe aiutato Riccardo a cercare di far passare il tutto come una rapina. I due erano titolari del ristorante "La Greppia" di San Giuseppe di Comacchio.

La coppia ha anche un altro figlio più grande che abita a Torino, città d'origine della Di Gianni, arrivato a Pontelangorino in serata mentre nella villetta abitano anche i suoceri di Vincelli che in questi giorni sono però via.

E un figlio, il loro figlio minore, che corre a chiamare un parente. Niente scuola, non c'è andato in questo maledetto martedì.

Era stato lui a trovare i cadaveri dei genitori con il cranio fracassato e avvolto in sacchetti di plastica, un particolare che aveva subito fatto pensare agli inquirenti che quella fosse una messinscena. Per interrogarli, da Bologna sono arrivati i magistrati della Procura per i Minori, mentre scattavano una serie di perquisizioni.


COMMENTI